drogheria
Home » Tutto scuola e bottega

Tutto scuola e bottega

a cura di Giulia Macrì
451 visualizzazioni

Testo di Giulia Macrì | Foto di Antonella Aravini 

Da designer a chef il passo non è proprio breve, e neppure scontato, ma possibile per Aurelio Carraffa. Che con la sua rinomata scuola di cucina e una nuova bottega di delizie si appresta anche a diventare l’animatore di un nascente “district” per buongustai, nella Capitale… Oltre al resto, che ci siamo fatti raccontare!

negozio alimentari
Aurelio Carraffa nella sua drogheria Mamà Food&Mood, aperta di recente nella Capitale

Alla ripartenza delle attività era in pole position, pronto con un progetto che era già diventato realtà: Mamà Food&Mood, una bottega di prelibatezze che si propone un po’ come la drogheria di una volta, ma… più cool. Non abbiamo perso tempo neanche noi di IFM e, appena aperto il negozio al pubblico, siamo andate a vedere. E a intervistare il titolare, nonché ideatore e fautore dell’impresa, Aurelio Carraffa. Che, da presentare a chi ancora non lo conoscesse, richiede un po’ di tempo, ma ne vale la pena! Siciliano doc, romano d’adozione, già designer di professione, fotografo, editore, scrittore e illustratore per passione, diventa – sempre per amore (“cucinare mi fa felice”, dice) – chef qualificato, rifonda la rinomata scuola di cucina Mamà Mediterraneum e ne assume la direzione didattica. E ora, oltre a cuciniere e oste – come preferisce definirsi lui stesso, con uno stile molto “understatement siculo” –  si trasforma in “vivandiere” di una bottega che si potrebbe dire di charme, avviata con l’amico e socio Mario De Angelis, che proprio lì, a Via di Priscilla, poco distante dalla scuola e dal nuovo negozio, ha la gelateria di famiglia.

nuove aperture a roma

Ecco perché si comincia a parlare di un nascente “Priscilla district…. ma questa è un’altra storia, anzi la stessa che si sta già evolvendo. Insomma, di Aurelio Carraffa si potrebbe dire che è un eclettico, ma in realtà a collegare le espressioni della sua poliedrica creatività c’è un fil rouge, che dal bello va al buono, e viceversa, passando attraverso tutte le sue imprese: cucina, insegnamento, scrittura (suo è anche il libro “I luoghi non ti abbandonano”, Bonanno Editore, una preziosa raccolta di ricette e memorie di famiglia), progettazione, belle arti, commercio. E chissà cos’altro, di qui a poco! Per ora, godiamoci una chiacchierata interessante sui nuovi progetti e, a breve, anche qualche squisita ricetta preparata da Aurelio in persona, con tanto di step fotografici, che pubblicheremo nella sezione Recipidia… stay tuned!

Il buono

Partiamo dal progetto-drogheria: che negozio è e cosa si trova esattamente da MaMà food & mood?

AC: “Il nome di questa nuova insegna nasce da più cose. MaMà è una costola della scuola di cucina, MaMà Mediterraneum, punto di riferimento per corsi amatoriali nella Capitale, che, in questo ultimo periodo, si è dedicata con successo anche al catering e al delivery. Food perché facciamo una selezione rappresentativa dei prodotti della filiera agroalimentare d’eccellenza italiana, ma capillare: ogni prodotto racconta un volto, una storia, un territorio, un aneddoto, un profumo e un sapore che evoca ricordi e legami. Qui si trova tutta l’Italia del mangiare bene, dall’Alto Adige alla Sicilia, oltre a una piccolissima selezione di vini naturali e una di prodotti solo francesi: fois gras, mostarde, senapi e qualche etichetta di Champagne. Un angolo speciale spetta alle spezie, un tuffo nelle magie dell’Oriente delle Mille e una Notte, e di tutto il mondo. Le studio e le uso da oltre 12 anni

Anche miscele speciali di spezie e conserve home made, vedo…

AC: “Si, come il Curry Mediterraneum, nostra esclusiva, preparato come il celebre blend orientale, ma con erbe, spezie, fragranze del nostro Mediterraneo (dal pomodoro secco alla scorza d’arancia, dalle piante aromatiche al fieno greco, al pepe e al peperoncino). E qualche sughetto come l’arrabbiata, il ragù di polpo, il sugo all’aglione della Val di Chiana, la amatriciana con il guanciale di cinta senese DOP, cucinati proprio nel laboratorio di Mamà. L’obiettivo è quello di dare voce a prodotti della terra, di nicchia, puri e naturalmente buoni, di alta qualità ma a prezzi contenuti.”

Ci sono altri prodotti di preparazione esclusiva Mamà?

AC: “Con il nostro marchio produciamo degli aceti assolutamente unici, di cui sono appassionato, e anche mieli, capperi, zuppe, paté, cous cous.

Il bello

Nelle etichette si nota un tocco artistico… sono opera tua?

AC: “Certo, da anni illustro i racconti dei miei taccuini di viaggio e tante ricette, perciò mi piaceva l’idea di contraddistinguere la nostra produzione artigianale con etichette personalizzate.”

Anche l’interior del negozio sembra rispecchiare questa attitudine per la bellezza delle cose semplici, ma uniche.

AC: “Il Mood dell’insegna infatti si riferisce proprio all’atmosfera che si respira nel negozio, che abbiamo enfatizzato con l’uso di colori caldi (come il pavimento curcuma), le grandi foto alle pareti in cui viene messo in evidenza il lavoro manuale e l’artigianalità: il mestiere come memento delle storie di uomini e donne e dei loro prodotti. E ancora, con la piccola zona lettura con poltroncina e libreria nel soppalco, vagamente british, come suggerisce la carta da parati a fasce verticali, per consultare o acquistare un libro, farsi ispirare da una ricetta, o da una storia di cucina.”

E appena fuori bottega, si parla di “Priscilla District…che novità è?

AC: “Io e Mario De Angelis, qui, in Via di Priscilla, abbiamo messo tanta passione, iniziativa, voglia di fare. Perciò, ci stiamo impegnando anche nella riqualificazione di questa bella strada residenziale, immersa nel verde (tra Villa Ada e Parco Virgiliano, n.d.r.), piena di negozi e locali di pregio, vicino a un mercato rionale storico: crediamo di poterla rilanciare, anche fuori dai confini del quartiere, come punto di richiamo per svaghi, consumi, degustazioni, shopping ed eventi di qualità.

Una rete virtuosa di attività e servizi, in un contesto piacevole, accogliente, culturalmente vivace e aperto al nuovo: Aurelio e Mario si definiscono, per questo progetto, dei visionari, che hanno avuto la fortuna di incontrare i partner giusti. Così è, se vi pare. Questa estate romana 2021 è, più che mai, tutta da vivere… e nei posti giusti lo sarà di più!

negozio romano
Aurelio Carraffa e Giulia Macrì davanti al Mamà Food&Mood, che sarà il propulsore del progetto "Priscilla District"

MAMA’ FOOD&MOOD

Via di Priscilla, 26 Roma 
tel. 06 68 58 75 98
www.mamafoodmood.it

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento