Home » Turismo slow a Otranto: via dalla pazza folla in agri-resort

Turismo slow a Otranto: via dalla pazza folla in agri-resort

a cura di Giulia Macrì
1k visualizzazioni

Testo e foto di Giulia Macrì 

Natura, gusto, libertà, all’insegna di un turismo responsabile, sostenibile, di qualità: è la formula proposta da Livantea Agri Resort & Residence, un ex frantoio trasformato in struttura di accoglienza nei pressi di Otranto, elegantemente semplice, immersa nei profumi di un lussureggiante giardino mediterraneo. E promossa dallo speciale pacchetto di apertura “Salento Style”, valido fino al 31 luglio

turismo
Otranto, perla del Salento

L’alta stagione salentina è già cominciata, grazie alla tanto attesa ripresa del turismo e all’esplosione del clima estivo, tra spiagge caraibiche e borghi affascinanti, locali di tendenza, movida e cucina rinomata. Ma, perfino in Salento, destinazione tra le più popolari, apprezzate e affollate d’Italia, è sempre possibile gustare il sapore più autentico del territorio e dei suoi ritmi lenti, lontani dal clamore delle frotte di turisti e vicini ai luoghi più belli del circondario. Parliamo del Livantea Agri Resort & Residence a due passi da spiagge magnifiche (1,5 km) e dal bellissimo borgo antico di Otranto (2 km), un ex frantoio riconvertito in elegante agriturismo con dodici alloggi (in formula residence o hotel) raffinati e confortevoli, immersi in un profumato giardino mediterraneo, lambito da un uliveto e da un agrumeto segreto, come la piscina – orientata verso il sole – e il pergolato living&breakfast che accoglie gli ospiti all’arrivo e li rifocilla nei momenti di pausa e relax.

Questione di dettagli

Fin qui, siamo nella norma della buona accoglienza che ha fatto del Salento la destinazione turistica di successo che ben conosciamo, ma in questo piccolo agriturismo-gioiello c’è di più: la coerenza nel creare un rifugio ospitale all’insegna della sostenibilità ambientale, del consumo di qualità, della consapevolezza di vivere il luogo con profondità e lentezza, come meriterebbe del resto l’esperienza di un viaggio, la scoperta di un territorio, il nostro prezioso tempo libero. E tutto questo si percepisce nel contenuto di ogni dettaglio. L’ospitalità è schietta, cortese, riconosciuta da una non scontata disponibilità; la cura del lussureggiante giardino di piante e fiori mediterranei che circonda il Livantea è amorevole, ma anche studiata per regalare la massima salubrità all’intera area; la struttura e gli arredi delle suites (mono e bilocali dai nomi floreali, da 35 a 60 mq di attrezzata comodità, con angoli cottura completi di accessori e spaziose sale da bagno con docce king size) sono di buon gusto e ottima funzionalità, interpretate in chiave più “naturale” possibile – nello stile e nei materiali – ciascuna con un cortile antistante recintato da belle siepi, pratico e godibile, garante di una garbata riservatezza. La piscina a sfioro è raccolta ma completa di idromassaggi e cascata cervicale, panoramica nel suo movimento, anche grazie alla cornice di fiori e piante aromatiche da cui è circondata e dalla quinta spettacolare di un bell’uliveto che la delimita su un lato. Il silenzio regna sovrano, ma lascia libertà ai suoni della natura e alla cordialità degli ospiti, giacchè le automobili sono parcheggiate poco distante sotto agli alberi, in un’area apposita e, se si desidera, ci si può muovere in bicicletta, prenotandola direttamente in resort. Last but not least, gli amici a 4 zampe sono benvenuti nei cortiletti delle suites e persino in piscina, naturalmente al guinzaglio, anche perché bei gattoni di casa si aggirano tra le piante! Cane avvisato…

Salento Style

Un’oasi di pace, insomma – volutamente distante dal turismo di massa, veloce e ad alto consumo, che poco valorizza i luoghi e le loro eccellenze – dove anche il gusto ritrova tutta la genuinità della campagna e delle materie prime locali. L’olio, primo fra tutti, di produzione propria, e poi le prelibatezze dolci e salate, i piatti freddi, i drink e la frutta fresca, serviti nelle ricche colazioni o, a richiesta, per golosi aperitivi sotto al pergolato del bar. Provare per credere e soprattutto per gustare il sapore vero e assoluto di questi luoghi: insalata di pomodori con olio della Casa (disponibile in versione Delicato o Intenso), pane home made, fiordilatte o burratina… e il Salento è servito. Anzi, ancora no: per goderselo davvero l’occasione da cogliere al volo è il pacchetto di apertura “Salento Style”, che Livantea Agri Resort & Residence prevede fino al 31 luglio: il soggiorno nel piccolo paradiso di cui sopra, 3 giorni e 2 notti in monolocale; l’escursione in bici con visita guidata al borgo di Giurdignano, il giardino megalitico più esteso d’Europa (con menhir, dolmen, cripta e frantoio ipogeo), una cena nell’uliveto con degustazione dell’olio di produzione propria e guida al condimento, a 360,00 € per persona. E già sembra di sentire il profumo di lavanda e di rosmarino…

LIVANTEA AGRI RESORT & RESIDENCE

via Vicinale Fabrizio Sn – Otranto (Le) – tel. 0836 19 11 177; 347 05 07 719

www.livantea.it

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento