Home » Ospitalità top per i cicloturisti Copia

Ospitalità top per i cicloturisti Copia

a cura di Giulia Macrì
1,4K visualizzazioni

Tempo di pedalare su e giù per le ciclovie d’Italia e di concedersi il soggiorno in uno dei bike hotel, con spazi e servizi dedicati ai ciclisti: magari  in categoria luxury!

Per chi ama la bicicletta il momento di montare in sella è sempre quello giusto, si tratti di allenamento sportivo, escursioni amatoriali, pedalate urbane, o di cicloturismo; ma con la bella stagione (e il miraggio sempre più vicino delle vacanze estive) il richiamo si fa ancor più irresistibile. In particolare di uno “slow cycling” nella natura o tra borghi incantati, di cui la nostra Italia è davvero ricca. “Solo in bicicletta puoi sorprendere le cose senza essere visto, come sanno fare i poeti” – ha scritto Alessandro D’Avenia nel suo romanzo “Cose che nessuno sa” – interpretando con una delle più felici definizioni la sensazione di chi pedala e spesso sceglie di farlo anche in vacanza, a tutto beneficio della propria salute fisica e mentale, dell’ambiente e di un modo più profondo e completo di esplorare il territorio che si percorre. SulIe rotte dei cicloturisti – ovvero lungo la rete di ciclovie di cui disponiamo in Italia (speriamo sempre più estesa e articolata) sono in netta crescita i “bike hotel” specializzati nell’ospitalità per ciclisti, con spazi e servizi dedicati. E per chi non vuole rinunciare ai comfort più esclusivi, le strutture della collezione Luxury Bike Hotels – presenti in molte regioni della Penisola – offrono accoglienza di charme e il top per soddisfare le esigenze degli ospiti bici-muniti: dal deposito bici con ricariche per e-bike, alla bike room con attrezzi per le manutenzioni di base, alla possibilità di lavare l’abbigliamento tecnico; dal noleggio bici personalizzato, alla disponibilità di tracce GPX e informazioni sugli itinerari in zona, o di guide esperte per escursioni accompagnate lungo percorsi e itinerari a misura d’ospite (e di relativa preparazione atletica). Spesso prenotabili anche colazioni calibrate, snack energetici o pasti caldi, e perfino massaggi sportivi al rientro dalle uscite. Last but not least, servizi di transfer da e per l’aeroporto, anche con bici al seguito.

Di recente acquisizione, quattro nuovi indirizzi dotati di formule altamente “rigeneranti” (dalla SPA alla palestra, dalla piscina al beauty center, dall’alta ristorazione ai percorsi gourmet, dalle escursioni a cavallo, ad attività ricreative e culturali organizzate in luoghi d’interesse e botteghe storiche di artigianato), in Trentino, Marche, Toscana e Puglia. Nella fattispecie: il Monrōc Hotel a Commezzadura (TN), in Val di Sole; il Borgo Lanciano Resort & SPA a Castelraimondo (MC), sui Monti Sibillini; l’Augustus Hotel & Resort a Forte dei Marmi (LU), in Versilia; il Ddò Relais di Puglia a Ostuni (BA), nella magnifica Valle d’Itria. E qui sì, che oltre al piacere di pedalare, ci si può concedere il lusso impagabile della lentezza, del tempo dedicato alla cura di sé e ad ammirare ciò che ci circonda. Il tempo oggi più prezioso.

LUXURY BIKE HOTELS https://www.luxurybikehotels.com/it/

Ddò Relais di Puglia   https://ddorelais.com/

Augustus Hotel & Resort – https://www.augustus-hotel.it/it/

Monrōc Hotel – https://www.monroc.it/it

Borgo Lanciano Resort & SPA – https://www.borgolanciano.it/ 

Ti potrebbe interessare anche

Lascia un commento